È legge: parlamento europeo vieta la plastica monouso dal 2021

È stata approvata dal Parlamento Europeo in via definitiva una legge completamente inedita che vieta l’uso di prodotti monouso in plastica.

Tale legge si riferisce alle stoviglie usa e getta piu richieste, che inondano interi oceani e danneggiano in modo mortale l’ecosistema.

Gli articoli sotto processo sono:

  • Posate di plastica (forchetta, cucchiaio, coltello e cucchiaino)
  • Piatti e ciotole in plastica
  • Cannucce di plastica

Questo elenco vede escluso due prodotti dal peso considerevole:

i bicchieri e le bottigliette in plastica, ovvero gli articoli monouso piu utilizzati in assoluto da qualsiasi mercato.

Il parlamento ha decido di imporre il divieto di codesto articolo dal 2029 per ragioni puramente economiche e organizzative. Infatti, tantissime realtà produttive necessitano di tempi piu dilatati per potersi convertire alla lavorazione di bioplastiche o materiali biodegradabili e compostabili in grado di sostituire la plastica che compone il bicchiere.

La società ha vinto una battaglia, ma non la guerra.

Le bottiglie di plastica vengono adoperate in molteplici ambiti: dai detersivi alla cosmesi, dal food ai medicinali e ai prodotti dell’infanzia.

Il passo verso la riconversione è iniziato.

In aggiunta, per incentivare l’acquisto di materiali attenti all’ambiente, è stato creato anche un apposito credito d’imposta per tutte le attività che vogliono aderire all’era del ‘plastic free’.